Needling : la procedura per ottenere il massimo risultato

Cosa è il needling?

Il needling, anche chiamato microperforazione cutanea, è una moderna tecnica per contrastare alcuni inestetismi cutanei attraverso l’induzione del ricambio cellulare. Questo ricambio avviene grazie a dei microtraumi provocati alla pelle da alcuni aghi (ecco quindi perché è chiamata microperforazione).

Quando eseguirlo?

Il needling induce il fisiologico ricambio cellulare, stimolando la produzione di collagene ed elastina. La pelle ne beneficia in termini di tonicità, lucentezza ed elasticità.
Danni cutanei da invecchiamento: un vero trattamento anti-aging su viso, collo e decolleté.
Rughe: si ottiene un effetto “lifting”, in particolare nelle zone intorno alla bocca ed agli occhi.
Cicatrici da acne: la terapia con needling produce anche effetti anti-settici e anti-batterici.
Smagliature: la produzione di fibroblasti (cellule del tessuto connettivo) favorisce la sintesi di nuovo collagene, con un effetto elasticizzante che ripara e mantiene la compattezza e la tonicità della pelle.

Che strumenti servono?

Il needling può essere eseguito con due strumenti principalmente:

Il dermaroller, dotato di micro aghi che vanno dai 0,2 mm a 1,5 mm. I nostri dermaroller sono dotati di brevetto che li rende qualitativamente superiori a tutti gli altri per via dei particolari micro aghi che la testina “indossa”. Altra peculiarità è la testina che, grazie allo speciale “button” , è ruotante a 360°.



L’altro device è la dermapen , uno strumento elettronico che rappresenta l’evoluzione del dermaroller. Con una dermapen otterrete risultati molto più accurati e con minor fastidi nella somministrazione.

 

eseguire sempre gli steps per ottenere ottimi risultati

Step1: Preparare la pelle
Step2: eseguire il trattamento
Step3: utilizzare una fiala BIO per ogni tipologia di trattamento
Step4: nutrire la pelle dopo averla ripulita. Sostanze riparatrici
Step5: utilizzo domiciliare di cosmetici studiati appositamente per ripristinare l’epidermide

il post trattamento...

Nei giorni successivi al needling la pelle andrà incontro ad una serie di mutamenti sino all’esfoliazione. Evitare l’esposizione ai raggi solari e l’uso di creme riparatirici e rigeneranti. E’ molto importante l’uso di creme nutrienti e schermi solari totali.

intervallo tra i trattamenti

E’ possibile sottoporsi ad un nuovo trattamento solo dopo 20-25 giorni dal precedente.
Questo periodo deve essere valutato da un medico in quanto variabile a seconda del trattamento svolto.

PRE TRATTAMENTO
Bilanciamo e puliamo la pelle

Nel primo step è fondamentale pulire la pelle con un prodotto specifico e preparala a ricevere il trattamento successivo. Cosa accade in questa fase?
Si utilizza una soluzione specifica “sgrassante” che uniforma il pH cutaneo ma allo stesso tempo nutre la pelle con sostanza antiossidanti.

-22%
5 punti

Needling

Che tu stia usando la dermapen MTS o il roller la procedura da eseguire per ottenere un trattamento al top rimane la stessa. L’unica differenza è che il trattamento con dermapen risulta essere più rapido, meno fastidioso ed estremamente preciso. Immagina che la pressione manuale che si esercita sul dermaroller non è costante ma varia a seconda della nostra manualità. Nella dermapen ciò non accade: è il device che fa tutto.

-27%
100 punti
890,00 649,90 iva inclusa
-29%
34,9041,90 iva inclusa

BIOstimoliamo

Preleva con una siringa il contenuto dalla fiala. Togli l ago della siringa ed utilizza la stessa come dosatore per erogare il prodotto sull’area da trattare.
Puoi utilizzare il prodotto sia dopo aver utilizzato la dermapen che dopo averla passata.

  1. Regola tramite l’apposito pulsante la velocità e ruotando la ghiera selezionare la profondità di trattamento, a seconda dell’area da trattare e alle condizioni della pelle:
    • fronte, zona perioculare e contorno labbra: 0,50mm;
    zigomi, mento, collo e mani: 1,00mm;
    addome, glutei e cosce: da 1,50mm a 2,50mm.
  2. scegli il giusto mix di sostanze attive a seconda della tipologia di inestetismo da trattare.
  3. Applica la sostanza funzionale o il mix di attivi selezionato sulla zona da trattare (la zona da trattare non deve mai rimanere asciutta: le sostanze attive vanno sempre utilizzate prima, durante e dopo il trattamento) con la mano libera, tendere gentilmente la porzione di pelle da trattare. Con l’altra, procedere al needling eseguendo piccoli movimenti circolari, orizzontali e verticali. Esercitare una pressione leggera e costante facendo attenzione a irrigare costantemente di sostanze funzionali o mix di principi attivi la zona da trattare;
  4. A fine trattamento massaggiare l’eventuale eccesso di sostanza funzionale rimasto fino a completo assorbimento
-10%
15 punti
210,00 190,00 iva inclusa
-10%
15 punti
210,00 190,00 iva inclusa
-10%
15 punti
210,00 190,00 iva inclusa
-15%
10 punti
55,00225,00 iva inclusa
-10%
65,00225,00 iva inclusa
-15%
10 punti
-15%
10 punti

Post trattamento

E’ uno step fondamentale per curare la pelle dopo il trattamento. Questa fase permette una rapida ripresa del tessuto danneggiato. La riparazione delle pelle può avvenire attraverso l’utilizzo di una maschera lenitiva alla zinco che ha proprietà antibatteriche. A seguire potremmo applicare una crema rigenerante e riparatrice che funga anche da protezione solare.

-18%
7 punti
-22%
7 punti
-14%
5 punti
35,00 30,00 iva inclusa
-11%
5 punti

Nei giorni seguenti…

Cura la tua pelle nei giorni seguenti. Ti suggeriamo l’utilizzo delle creme domiciliari Beauty-Lab della linea Hydra. Al loro interno trovi probiotici e sostanze nutrienti che si occuperanno di accelerare il processo di guarigione della tua pelle e a ripristinare la flora batterica “buona” presente sul tuo volto.

-19%
5 punti
16,00 13,00 iva inclusa
-11%
10 punti
-11%
10 punti
44,98 40,00 iva inclusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *