Peeling: gli steps per ottenere un risultato ottimale

Cosa sono i peelings?

I peelings sono degli esfolianti cutanei (sostanze chimiche) che provocano, più o meno profondamente, l’eliminazione delle cellule epidermiche ormai invecchiate. L’obiettivo del trattamento è quello di levigare e migliorare l’aspetto della cute, rimuovendone gli strati superficiali più danneggiati. I risultati sono un effetto di levigatura cutanea, che attenua ed elimina le rughe, attenua le macchie , e spiana le cicatrici post-acneiche. Gli effetti di questa applicazione variano a seconda della concentrazione e del pH della sostanza.

Classificazione dei peelings
I peeling chimici si possono classificare in base alla loro capacità di penetrazione nella cute ed alla conseguente profondità di azione in: superficiali, medi e profondi. Il livello di profondità dipende dal tipo di sostanza, dalla sua concentrazione e dal tempo di applicazione.
Indicazioni principali dei peelings

Photoaging
Cronoaging
Ipercheratosi
Cicatrici da acne
Seborrea
Macchie cutanee
Rughe
Invecchiamento cutaneo

eseguire sempre gli steps per ottenere ottimi risultati

Step1: bilanciare il pH – Preparare la pelle
Step2: eseguire il peeling
Step3: neutralizzare il peeling
Step4: nutrire la pelle dopo averla ripulita. Sostanze riparatrici
Step5: utilizzo domiciliare di cosmetici studiati appositamente per ripristinare l’epidermide

il post trattamento...

Nei giorni successivi al peeling la pelle andrà incontro ad una serie di mutamenti sino all’esfoliazione. Evitare l’esposizione ai raggi solari e l’uso di creme riparatirici e rigeneranti. E’ molto importante l’uso di creme schiarenti e schermi solari totali.

intervallo tra i peeling

E’ possibile sottoporsi ad un nuovo peeling solo dopo 20-25 giorni dal precedente.
Questo periodo deve essere valutato da un medico in quanto variabile a seconda del trattamento svolto.

PRE PEELING
Bilanciamo e puliamo la pelle

Nel primo step è fondamentale pulire la pelle con un prodotto specifico e preparala a ricevere il trattamento successivo, il peeling. Cosa accade in questa fase?
Si utilizza una soluzione specifica “sgrassante” che uniforma il pH cutaneo ed evidenzia le parti più sensibili dell’area da trattare. Questo è molto importante per prevedere al meglio quale area tendera ad arrossarsi di più rispetto le altre e ci farà capire i tempi di posa del peeling che andremo ad applicare.
E’ una fase fondamentale per la buona riuscita del trattamento.
Utilizza sempre una soluzione pre-peeling e bilanciatore del pH.

-22%
5 punti

Peeling

Che sia un peeling soft, medio o medicale, ora è giunto il momento di applicarlo.
Segui le indicazioni del produttore ed attieniti ai tempi di posa sul viso. Nello step 1 ti sei accorto che alcune zone divenivano molto arrossate? Presta attenzione a queste aree perchè potresti dover diminuire il tempo di posa.

-14%
15 punti
220,00 190,00 iva inclusa
-19%
15 punti
-18%
15 punti
-14%
15 punti
-14%
15 punti
-10%
20 punti
220,00 199,00 iva inclusa
-17%
10 punti

Neutralizzare

Dopo il vero e proprio trattamento con il peeling, bisogna neutralizzare l’effetto dello stesso attraverso l’utilizzo di soluzioni specifiche.

-20%
3 punti
-18%
7 punti

Post peeling

E’ uno step fondamentale per curare la pelle dopo il trattamento. Questa fase permette una rapida ripresa del tessuto danneggiato. La riparazione delle pelle può avvenire attraverso l’utilizzo di una maschera lenitiva alla zinco che ha proprietà antibatteriche. A seguire potremmo applicare una crema rigenerante e riparatrice che funga anche da protezione solare. E’ importantissimo applicare un filtro solare dopo aver fatto un peeling! Per evitare l’insorgenza di macchie cutanee e per preservare la nostra pelle, dovremmo utilizzare tutti i giorni un filtro solare di buon livello.

-18%
7 punti
-22%
7 punti
-14%
5 punti
35,00 30,00 iva inclusa
-11%
5 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *